eMail: Flag IT Sign inSign in
Menu

Strato di pietrisco

Lo strato di pietrisco di frantoio è interposto uniformemente tra la rete drenante con le tubazioni disposte in trincee e lo strato di crescita sabbioso, in conformità con le norme USGA per realizzare il sistema di sottofondo a “falda d’acqua sospesa”. In questo tipo di sottofondo, l’acqua rimane sospesa nel substrato di crescita sabbioso, per merito delle forze capillari tra i granelli di sabbia fino alla completa saturazione. Nel caso invece di forti precipitazioni l’acqua in eccesso filtra nello strato di pietrisco per gravità e si allontana rapidamente attraverso il deflusso continuo nelle tubazioni dei dreni sottostanti. Qualche ora dopo la fine della pioggia rimane nel substrato vegetale l’acqua necessaria per la crescita dell’erba e si raggiunge quindi la cosiddetta “capacità di campo” del substrato che mantiene in equilibrio il rapporto acqua ÷ aria nella rizosfera.

Il metodo USGA a tutt’ora è il miglior metodo conosciuto per realizzare green da golf e campi sportivi di prestigio resistenti al calpestio, altamente drenanti. Il sistema riesce a mantenere il rapporto acqua ÷ aria nel substrato di crescita in modo più uniforme su tutta la superficie rispetto a qualsiasi altro sistema.

Sembra banale la scelta di pietrisco ma dipende anche dalle caratteristiche della sabbia. Il pietrisco selezionato potrà essere messo a contatto con lo strato superiore di sabbia purché sussistano le condizioni riportate nella seguente tabella.

Materiali Raccomandazioni
Fattori di
giunzione
D15 (pietrisco)
≤ 5xD85 (top soil)
Fattori di
permabilità
D15 (pietrisco)
≥ 5xD15 (top soil)
Fattori di
uniformità
D90 (pietrisco) /
D15 (pietrisco) ≤ 2,5
  Nessuna particella più
grande di 12 mm
  Non più del 10%
inferiore a 2 mm
  Non più del 5%
inferiore a 1 mm

La tabella è basata su principi ingegneristici secondo il criterio che relaziona il più grande 85% delle particelle di top soil con il 15% più piccolo delle particelle di pietrisco. In pratica si evidenzia una sorta di “ponte di collegamento o di giunzione” tra la componente più grande dello strato superiore (che ha complessivamente granulometria fine) con la componente più piccola dello strato inferiore (che ha complessivamente granulometria più grossolana). Ciò permette di prevenire la migrazione delle particelle più fini nello strato inferiore più grossolano e al tempo stesso assicura buona permeabilità.

D85 (top soil) si può definire come diametro della particella sotto il quale l’85 % delle particelle (in peso) sono più piccole.

D15 (pietrisco) si può definire come diametro della particella sotto il quale il 15 % delle particelle (in peso) sono più piccole.

  • Affinché avvenga la “giunzione” D15 (pietrisco) deve essere inferiore o uguale a 5 volte D85 (top soil).
  • Per mantenere invece una adeguata permeabilità attraverso gli strati (dal top soil al sottostante pietrisco) D15 (pietrisco) deve essere superiore o uguale a 5 volte D15 (top soil).
  • Infine, per assicurare una buona uniformità agli strati, il pietrisco deve avere un coefficiente di uniformità (D90 pietrisco / D15 pietrisco) inferiore o uguale a 2,5.

Nota bene: nel caso non sia possibile rispettare tutti i parametri della tabella è necessario interporre uno strato intermedio tra lo strato di pietrisco ed il top-soil sabbioso.

Richiesta preventivo

Tutti i campi sono obbligatori

» Nota informativa sulla privacy (GDPR - European General Data Protection Regulation 679/2016)

Attenzione: la compilazione e invio di questo modulo elettronico sottintende l'accettazione di quanto indicato nella nota informativa sul trattamento dei dati

POWERgrass in the world

POWERgrass hybrid turf fieldPOWERgrass hybrid turf field

Synthetic turf fieldSynthetic turf field