eMail: Flag IT Sign inSign in
Menu

Protezione del manto sintetico

Protezione del manto sintetico

Nel manto ibrido PowerGrass il prato naturale consolida l’intaso del manto sintetico.

I manti interamente sintetici sono di norma riempiti di sabbia e successivamente con granuli in gomma per fornire elasticità. L’intaso in gomma è noto che emana cattivi odori e contribuisce all’aumento della temperatura del manto sintetico. Un altro svantaggio è quello che tende a saltare ad ogni rimbalzo del pallone.

Per ovviare a questi problemi negli ultimi anni si è visto un orientamento del mercato verso materiali di intaso organico d'origine vegetale, in sostituzione alla gomma tradizionale. Quest'ultimi simulano meglio i pregi del prato naturale ma di fatto hanno tante controindicazioni ed elevati costi di manutenzione, nonché consumi idrici, tanto da eliminare un aspetto fondamentale del manto sintetico che sarebbe il basso costo per la manutenzione. 

Il manto ibrido PowerGrass, anche in questo caso, si pone come alternativa migliorativa ai campi interamente sintetici con intaso organico vegetale, sostituendo la natura morta con quella viva. L’erba naturale una volta cresciuta occupa tutti gli spazi e risulta dominante anche in altezza rispetto al manto sintetico. La superficie di gioco assume l'aspetto di un prato naturale mentre il manto sintetico è quasi impercettibile ai giocatori.

In ultima analisi, PowerGrass combina due completamente superfici in erba diverse che cooperano in simbiosi con vantaggi reciproci. L'erba naturale beneficia l'azione di rinforzo dell'erba sintetica e contribuisce, a sua volta, a preservare i materiali impiegati e protegge il sistema completo:

  1. le foglie dell'erba proteggono le fibre sintetiche dall'invecchiamento dai raggi UV del sole e dall’usura dall'attività di gioco,
  2. le radici dell'erba aggregano l'intaso insieme alle fibre sintetiche ed il supporto artificiale pertanto non galleggia durante forti precipitazioni e non "salta" durante il rimbalzo della palla,
  3. inoltre, le radici dell'erba ancorano l'intero sistema al suolo per prevenire i danni da inondazioni.

Nel manto ibrido PowerGrass il prato naturale protegge le fibre del manto sintetico dal raggi UV del sole.

Mentre l’erba sintetica protegge le corone e le radici d'erba sono ben ancorate al supporto, sembra incredibile ma, l’erba naturale protegge erba sintetica ed elimina molti difetti dei sistemi di manti interamente sintetici, in particolare quelli con il 100% di intaso organico.

E’ noto che le fibre sintetiche esposte al sole, in 8.000 ore, perdono il 50% di resistenza (ciclo di emivita di un prodotto). Questo significa che la superficie sintetica, in circa 3,5-4,5 anni per il nord Italia, subisce un invecchiamento irreversibile per il solo fatto di essere esposte al sole, senza considerare il deterioramento imputabile al gioco intensivo.

Nel manto ibrido PowerGrass il prato naturale cresce sopra il manto sintetico ed assorbe gran parte dei raggi UV del sole, offrendo una maggiore durata delle fibre sintetiche che rinforzano a loro volta il prato naturale.

 

Chiedi un preventivo senza impegno, è semplice e veloce!

Tutti i campi sono obbligatori!

» Nota informativa sulla privacy (GDPR - European General Data Protection Regulation 679/2016)

Attenzione: la compilazione e invio di questo modulo elettronico sottintende l'accettazione di quanto indicato nella nota informativa sul trattamento dei dati!

POWERgrass in the world

POWERgrass hybrid turf fieldPOWERgrass hybrid turf field

Synthetic turf fieldSynthetic turf field