powergrass@powergrass.itpowergrass@powergrass.it     +39 02 688.84.13+39 02 688.84.13
Lingua     Area riservata
PowerGrass

PowerGrass

L'erba ibrida POWERgrass® è un progetto innovativo che unisce i pregi dell'erba naturale e la resistenza dell'erba sintetica per offrire un campo professionale, resistente, duraturo, con manutenzione ridotta, ad un prezzo competitivo, accessibile alla gente comune.

La intervista di Sean Goodwin e quella di Graham Longdin dal UK confermano la validità di POWERgrass!

giocare meglio, in sicurezza!

giocare meglio, in sicurezza

Trazione, Stabilità e Sofficità della superficie da gioco, sono le prerogative più importanti.

...
Resistente e duraturo!

Resistente e duraturo

Resistente fino a 6 ore di gioco al giorno si stima una durata in oltre 20 anni, con regolare ma semplice manutenzione.

...
Rispetta l’ambiente e Risparmia!

Rispetta l’ambiente e Risparmia

Il PowerGrass rispetta l'ambiente, genera risparmio alla collettività, agli investitori ed ai manutentori.

...

Rinforzo del prato naturale!

Il sistema in erba ibrida POWERgrass è composto da:

A. un manto sintetico con fibre di altezza 60 mm, disposte in 7350 ciuffi ≈ 88200 monofilamenti per mq. I ciuffi sono fissati al supporto con resistenza allo strappo ≥30 N tramite la tecnologia LC-HM senza ostruire la sua permeabilità. L'erba sintetica è pieghevole a 180° su ogni intersezione tra i nodi per rimanere elastica alla pressione dei giocatori. Il supporto e le cuciture dell'erba sintetica devono essere robuste con resistenza alla lacerazione ≥500 N, per facilitare l'installazione e la durata.

  • Le fibre sono di due forme e colori, con 6 forti e morbidi filamenti mono-estrusi, di cui tre verde chiaro con sezione di 325 micron e larghezza di 1.35 mm che offrono un maggior valore estetico e tre verde scuro con sezione di 440 micron per aumentare la resistenza. La resilienza dei filamenti è ≥1.50 cN e ≥3.00 cN rispettivamente (calcolate a 300 cicli con il metodo Favimat R Textechno).
  • Il supporto comprende una rete imputrescibile, con elevata porosità per circa 320.000 vuoti/mq di forma irregolare 3D per consentire la circolazione dell'aria ed il passaggio delle radici e limitare la migrazione della sabbia. La rete è indemagliabile per mantenere la sua struttura dopo multiple bucature per aerare la rizosfera sottostante. Il supporto comprende un geo-tessile leggero che attribuisce un effetto isolante per mitigare lo stress da calore e dal gelo.

B. un substrato a base di sabbia silicea miscelato, in volume a 20-25%, con ZOEsand, un ammendante organico-minerali. Dopo la cucitura dei rotoli, il manto in erba sintetica viene riempito e rastrellato con sughero per circa 7 mm quindi riempito e rastrellato con la stessa miscela di prima gradualmente, fino alla formazione di un strato di 35 mm per consentire la migliore interazione del tacchetto dell'atleta con la superficie.

news

ott
12
Il campo ibrido di Grosseto - due stagioni dopo
venerdì 12 ottobre 2018
giu
30
Il campo in erba ibrida a Castello del Matese - CE
giovedì 30 giugno 2016
ago
19
Inaugurazione campo ibrido a Castello del Matese
venerdì 19 agosto 2016

video

Bookmark and Share

Engineering Carlo Recalcati - Design Vanessa Polimeni     |     Copyright © Gli Specialisti del Verde Srl      |      C.F. e P.IVA IT09242420967